Calcio: ancora una sconfitta per l’oratorio, 2 a 1 per la Don Carlo Misilmeri.

Misilmeri_Marineo 2 1

di Mario Vassallo

PALERMO – Il Misilmeri vince con pieno merito il derby contro i cugini del Marineo, la squadra del Misilmeri ottiene il primo successo stagionale e sfata il tabù che lo perseguitava da tanto tempo quello di non riuscire a battere la rivale di sempre.
In settimana il ribaltone in panchina e guida tecnica affidata all’esperto Tommaso Napoli, in pochissimi giorni l’allenatore da` una scossa all’ambiente e in campo si vede una Don Carlo piena di rabbia soprattutto nel primo tempo,avanti 2-0 nella prima mezz’ora grazie alle reti di Albeggiano e D’Agostino.
Il Marineo nel finale del primo tempo riapre la gara con un gol del misilmerese Montalbano.
Nella ripresa la squadra marinese mette cuore, determinazione e grinta, ma tutto questo non è sufficiente per pareggiare la partita, la difesa biancorossa locale oggi è insuperabile, i tentativi vanno a sbattere contro il muro difensivo con i due centrali Fecarotta e Tarantino autentici baluardi.
Il Misilmeri con questo successo si distanzia dai bassifondi, mentre il Marineo è costretto a leccarsi le ferite e rimanere sempre più impelagato nelle sabbie mobili della classifica.

La partita si disputa al Centro Sportivo Universitario e non al Ribolla, grande affluenza di pubblico circa 500 spettatori.
Primi minuti di studio poi il Misilmeri prende in mano le redini dell’incontro.
Al 3° Albeggiano viene atterrato in area ma l’arbitro lascia correre tra le proteste del pubblico di casa.
Al 5° Riccobono serve un pallone d’oro a D’Agostino ma a tu per tu con Randazzo fallisce il vantaggio, il gol sembra essere nell’aria.
Al 6° (GOL MISILMERI) punizione pennellata di Riccobono dalla sinistra e il bomber Albeggiano da pochi passi non fallisce.
All’ 11° esce dal campo per infortunio Riccobono, al suo posto Mercanti, fino a quel momento ottima la partita del fantasista.
Il Marineo reagisce e al 19° per un presunto fallo in area ai danni di Scarpinato, l’arbitro concede il penalty ma dal dischetto Di Peri (I) calcia debolmente e De Miere in tuffo para.
La squadra marinese subisce il colpo per il mancato pareggio ma continua ad attaccare, nel momento migliore degli ospiti arriva il raddoppio del Misilmeri.
Al 28° (GOL MISILMERI) lancio perfetto di Cerniglia per D’Agostino che manda la palla alle spalle di Randazzo.
Per il Marineo è una doccia gelata questo secondo gol subito.
Al 35° tiro a lato di DI Peri (I).
Al 38° ci prova Mercanti tiro alto.
Al 41° Marineo vicino al gol con Montalbano su assist di Scarpinato, ma la difesa si salva.
Al 44° punizione di Lapi, palla nel mezzo con la difesa che riesce a liberare.
Al 45° (GOL MARINEO) sugli sviluppi di un calcio d’angolo Scarpinato tira a colpo sicuro, De Miere respinge miracolosamente ma Montalbano da due passi riapre la gara.

Nel secondo tempo parte bene il Marineo, vuole il pari la squadra di Pagano.
Al 2° da un angolo Bertolino di testa alza troppo la mira.
Don Carlo un po` in difficoltà per questo inizio veemente degli ospiti.
All’ 8° cross di Fernandez con Montalbano (il migliore in campo per i suoi) che gira fuori.
Al 9° esce per infortunio anche Corso, altre tegola per mister Napoli.
Partita vivace e risultato che rimane sempre in bilico.
Torna a rendersi pericoloso il Misilmeri con Mercanti al 21° rasoterra fuori, poi al 24° punizione a fil di palo di Tarantino.
Al 26° tira fuori malamente D`Agostino.
Al 29° Mercanti ha la palla del 3-1 ma spreca incredibilmente.
Ancora Mercanti al 40° in mischia ma il Marineo riesce a salvarsi.
Al 42° rasoiata su punizione di Falsone.
Assalto finale del Marineo.
Al 43° angolo di Fernandez e tocco di Bertolino ma De Miere para.
Nel finale anche il portiere Randazzo si porta in attacco ma il sospirato pareggio per il Marineo non arriva e dopo quattro minuti di recupero il Misilmeri può festeggiare la prima vittoria in Eccellenza.

DON CARLO MISILMERI 2 – ORAT. SS. CIRO E GIORGIO MARINEO 1

DON CARLO M. (4-3-3)
De Miere; Corso (dal 54° Greco), Fecarotta, Tarantino, Pellegrino; Lo Re, Cerniglia, Morello;
Riccobono (dal 16° Mercanti) (dal 90° Scro`), Albeggiano, D’Agostino.
All. Napoli (in panchina Tomasino)

ORAT. MARINEO (4-4-1-1)
Randazzo; Mantegna (dal 76° Romano), Bertolino, Licari, Di Giovanni (dall’89° Ribaudo); Di Peri S. (II) (dal 46° Fernandez), Lapi, Manfre` (dal 59° Falsone), Montalbano (dal 76° Amarasco); Di Peri S. (I); Scarpinato.
All. Pagano

Arbitro : Gianluca Li Vigni ( Palermo)
Assistenti : Pietro Fardella (Palermo) e
Davide Di Dio (Caltanissetta)

RETI : 6° Albeggiano (D) , 28° D’Agostino (D) , 45° Montalbano (O)

Angoli : 3-4

Ammoniti : 58° Pellegrino (D), 64° Di Giovanni (O), 65° Lo Re (D)

assicurazione Puccio

Pasticceria Norman

expert city bolognetta

Danza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: