Calcio, il Marineo pareggia 1-1 con il Misilmeri e passa il turno di Coppa Italia

Trofeo santa Rosalia100001

di Mario Vassallo –

Il ritorno dei Sedicesimi di Finale di Coppa Italia si conclude con il risultato di parità, allo Sport Village finisce 1-1 nell’ennesima sfida Misilmeri-Marineo.
Gara tatticamente perfetta quella impostata dal Marineo, mister Pagano riesce a congelare la partita in virtù del 2-0 dell’andata.
Il Misilmeri disputa una buona partita ma ha la colpa di non riuscire a concretizzare la mole di gioco, in avanti la squadra di Tumminia non riesce a finalizzare le tante occasioni, solo nel finale ma è troppo tardi, riapre la qualificazione con Mercanti, la gioia del vantaggio però dura soltanto due minuti perché Mantegna ristabilisce la parità consegnando ai suoi gli ottavi di finale.
Partita come sempre dai toni agonistici alti e la dice lunga il tabellino con due espulsioni (D’Agostino (D) e Lapi (O) e ben cinque ammoniti (Cerniglia (D) – Randazzo-Romano-Di Giovanni-Di Peri (I) (O).
Inizio di gara con le due squadre che si studiano,la prima azione degna di nota all’11° con tiro di Ribaudo fuori di poco, al 15° ci prova Di Peri (I) conclusione respinta.
Il Marineo gioca con buona personalità, al 18° il primo squillo del Misilmeri con una punizione alta di Pellegrino, due minuti dopo è Riccobono fallire il vantaggio, il Misilmeri cresce sempre di più e al 22° miracolo di Randazzo su De Luca, al 29° tiro alto del giovane Di Peri, al 33° punizione di Riccobono respinta dal portiere ospite, il primo tempo si chiude sull’ 0-0.
Nella ripresa al 2° minuto retropassaggio su punizione errato da Lo Re e il giovane Di Peri tira alto,al 17° Riccobono tira debolmente senza impensierire Randazzo, poi occasione colossale per De Luca, sugli sviluppi di un calcio d’angolo in mischia tenta in scivolata ma non raggiunge il pallone, al 36° toccherà a Graziano fallire da buona posizione il vantaggio per il Marineo, nel finale al 44° GOL MISILMERI con Mercanti conclusione dal limite, dura soltanto due minuti il vantaggio, al 46° GOL MARINEO con Mantegna che si invola nell’area imerese e batte De Miere, al 48° Filippone sbaglia il gol del vantaggio per il Misilmeri.
Al triplice fischio il Marineo conquista gli Ottavi e gli applausi dei propri sostenitori.

DON CARLO MISILMERI: De Miere, Lo Re, Fecarotta, Tarantino, Pellegrino, Bonanno, Cerniglia, D’Agostino; Riccobono, Albeggiano,De Luca. All. Tumminia

ORATORIO SS. CIRO E GIORGIO MARINEO: Randazzo, Romano, Manfre, Bertolino, Di Giovanni, Di Peri (II), Di Peri(I), Lapi, Montalbano, Ribaudo, Scarpinato. All. Pagano

SOSTITUZIONI:
Nave-Bonanno (D) Mercanti-Albeggiano (D) Graziano-Scarpinato (O) Mantegna-Montalbano (O) Filippone-Lo Re (D) Caronna-Di Peri (II) (O) Lanzavolpe-Ribaudo (O) Greco-De Luca (D).

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: