Marineo, dal 16 al 19 agosto i solenni festeggiamenti in onore di San Ciro

Stampa

VISUALIZZA PROGRAMMA FESTEGGIAMENTI

Ci apprestiamo a celebrare la 354° festa in onore di San Ciro, una felice ricorrenza attesa da tutti i marinesi e preparata con impegno ed entusiasmo per promuovere, divulgare e rafforzare la fede e la devozione verso il nostro Protettore.

La Confraternita oltre ad occuparsi dell’organizzazione dei festeggiamenti è impegnata nelle attività promosse dalla nostra parrocchia, dalla diocesi oltre che nelle attività socio-culturali del nostro territorio, mettendosi, ove ve ne sia bisogno, a disposizione degli altri.

Mi piace citare alcuni degli eventi che hanno interessato l’attività confraternale durante l’anno a partire dal Gemellaggio con la Parrocchia Maria SS di Pompei di Palermo avvenuto il  29 gennaio 2019 che ci ha offerto l’occasione di scoprire con stupore che sin dal ‘700 la devozione dei marinesi era così forte da contribuire alla costruzione della Chiesa di San Ciro di Maredolce.

La Confraternita ha curato anche la propria formazione spirituale in un crescendo di esperienze con ritiri spirituali sotto l’attenta guida del nostro parroco Don Matteo Ingrassia come quello al Santuario di Gibilmanna, con incontri diocesani come la Pasqua del Confrate in presenza del nostro vescovo Mons. Corrado Lorefice per concludersi con la partecipazione al XXVI Cammino nazionale delle Confraternite svoltosi a Matera. Tutto questo perchè siamo fortemente convinti che il confronto con realtà diverse dalla nostra dimostrano che la testimonianza di fede che possiamo offrire non ha confini.

Siamo altrettanto convinti dell’importanza di fare rete con il territorio in cui operiamo confermando anche quest’anno la proficua collaborazione con la scuola primaria dell’IC Marineo Bolognetta “Mario Francese” aggiungendo un altro evento all’ormai canonico appuntamento di gennaio con le classi III in cui presentiamo ai nostri bambini la figura del nostro Santo Protettore. Infatti in occasione delle festività pasquali grazie alla collaborazione dell’Associazione Nastro Azzurro (la stessa che per Natale ci ha permesso di donare alla Caritas di Marineo vestini per i più piccoli) abbiamo donato le pecorelle a tutti gli alunni delle classi II, III e IV credenti e non credenti perchè come ho detto più volte “San Ciro unisce e non divide”.

Con altrettanto entusiasmo continua la visita ai nostri anziani ospiti delle case di riposo locali che ogni volta trovano grande conforto nella figura di San Ciro.

Non di meno la presenza nel territorio continua con la gestione del verde della Villa Comunale di San Ciro.

Abbiamo inoltre rinnovato la nostra amicizia ai compaesani americani che hanno cura del culto di San Ciro oltreoceano, donando una targa alla Società San Ciro di Garfield consegnandola, in occasione di una serata, a Sal Pernice e alla moglie.

Colgo l’occasione per salutare i nostri compaesani che si sono trasferiti in altre parti d’Italia e del mondo che sono a noi tanto cari e a cui è dedicata la “Giornata dei marinesi nel mondo”.

Insomma quest’anno la confraternita ha proseguito nel suo apostolato con grande impegno e affiatamento e sono felice soprattutto che l’invito rivolto alla comunità marinese lo scorso anno di entrare a far parte della confraternita sia stato accolto dandoci la possibilità di celebrare giorno 17 agosto il rito della vestizione dei novizi e il rito della professione di nuovi confrati.

Rinnovo quindi l’invito a iscriversi alla confraternita, partecipare in maniera attiva e crescere così nella fede e devozione a San Ciro.

Ci siamo impegnati a realizzare una festa allietata da eventi di intrattenimento per i giovani e meno giovani, dall’esibizione di band locali ai balli latino americano per concludersi con lo spettacolo musicale del lunedì.

Eventi anche per i nostri sportivi con la XIII Passeggiata in MTB e per i nostri piccoli con il ritorno tanto richiesto del trenino Lilly.  Infine la sfilata per le strade del centro cittadino della Fanfara dei Bersaglieri dopo un doveroso omaggio ai caduti.

Fulcro dei festeggiamenti sarà la solennità della domenica con la Cunnutta, la messa all’aperto e la suggesstiva processione caratterizzata dal tripudio di colori di tutte le confraternite che vi prendono parte e dalla devozione dei tanti fadeli che con la preghiera rendono omaggio a San Ciro affidandosi alla sua intercessione.

Ringrazio tutti coloro che a vario titolo sono coinvolti nell’ organizzazione della festa in particolare il Parroco, il Sindaco e l’amministrazione comunale, il Comandante della stazione dei carabinieri e le forze dell’ordine, la polizia municipale, la confraternita della Misericordia e la protezione civile.

Il mio grazie ancora agli sponsor che con generosità sostengono ogni anno i festeggiamenti per il nostro caro Santo Patrono e senza i quali sarebbe impossibile realizzare tutti gli eventi in programma.

Infine un grazie alle consorelle ai confratelli e ai novizi che hanno apportato nuova linfa all’interno della Confraternita e che tanto si impegnano per la buona riuscita della festa.

Buona festa e Viva San Ciro!   Francesco Schimmenti Superiore della Confraternita di San Ciro

Pasticceria Norman

Giovanni Puccio Assicurazioni

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: