Affidato allo Chef Carmelo Trentacosti il menù del Presidente della Repubblica Popolare Cinese Xi Jinping.

Xi-Jinping

Durante la visita del Presidente Cinese Xi Jinping, una ruolo importante viene affidato ad una eccellenza di Marineo, lo chef Carmelo Trentacoste sarà lui a preparare il menù per la cena di domani sera a Villa Igiea, con i piatti della tradizione siciliana e cucina cinese.

È un’occasione storica e forse unica. Xi Jinping, il presidente della Repubblica Popolare Cinese a Palermo in visita turistica che ha però il sapore di una tappa che guarda anche oltre l’attrattiva turistica del capoluogo siciliano.

Almeno così sperano in tanti. Anche se già basterebbe che l’effetto Jinping si propaghi in Cina per portare molti turisti in Sicilia. Tra l’altro proprio il presidente cinese ha già annunciato un gemellaggio tra i siti Unesco dell’Italia e della Cina e questo vuol dire molto per la Sicilia e per Palermo che ha uno dei patrimoni dell’Umanità con l’itinerario arabo-normanno. Basterebbe l’1 per cento dei cinesi in Sicilia per raddoppiare le presenze turistiche nell’Isola. Insomma, scenari promettenti.

villa_igiea_palermo

Il Presidente Xi Jinping arriva a Palermo in una città blindata con tanti spazi e strade chiuse al pubblico, alloggerà con la moglie a Villa Igiea, tirato un po’ a lucido per l’occasione. Dormirà nella suite presidenziale, quella dove, per esempio, ha dormito poco tempo fa Sophia Loren impegnata a Palermo per uno spot di Dolce & Gabbana. Sir Rocco Forte, il nuovo proprietario dell’unico cinque stelle lusso di Palermo si è raccomandato più volte. Vuol fare bella figura. Il personale dell’hotel è mobilitato, come d’altra parte è accaduto lo scorso novembre per il vertice internazionale sulla Libia. Settanta sono le camere prenotate per il presidente e il suo staff. Altre decine di persone al seguito dormiranno in altri alberghi palermitani.  È previsto che domani sera Jinping ceni a Villa Igiea in una serata conviviale aperta a un gruppo ristretto di persone. La lista degli invitati al momento non è nota. Il menu è affidato agli chef di Villa Igiea, in testa l’executive Carmelo Trentacosti, ma al seguito di Jinping ci sono anche alcuni cuochi cinesi. Pertanto si mangeranno piatti della tradizione siciliana e piatti della cucina cinese. Ed anche le bevande saranno abbinate e terranno conto di questa contaminazione. Quindi il vino italiano. Ma anche birra (italiana) che come è noto si abbina bene alla cucina cinese.  (info: cronache di gusto)

norman

euronic city misilmeri bolognetta

New Energy Marineo

Marsalisi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: