Marineo – dal 15 al 25 giugno festività del Corpus Domini

DSC_4120BCWEBDon Leoluca Pasqua*

Don Leoluca PasquaMarineo – La festa del Corpus Domini diventa ogni anno occasione per fissare il no­stro sguardo sul mistero dell’Eucaristia dove è racchiuso il bene più prezio­so della Chiesa, la vita stessa di Gesù che si rende presente, in modo reale, nel pane e nel vino trasformati nel suo corpo e nel suo sangue dalla potenza dello Spirito Santo.

È questo il mistero della nostra salvezza che non possiamo comprendere con i ragionamenti umani, ma possiamo solo accogliere nella fede come il segno più straordinario della presenza di Dio in mezzo a noi, che nel suo grande amore ha deciso di non lasciarci da soli ma di farsi nostro compagno di viaggio. L’Eucaristia è il pane di vita che accompagna il cammino del credente e lo sostiene nei momenti di debolezza fino al raggiungimento della patria beata dove contempleremo faccia a faccia il volto del Signore che per adesso adoriamo nel Sacramento dell’Eucaristia.

Gesù stesso dice: “Io sono il pane vivo disceso dal ciclo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo” (Gv 6,51). Si tratta del famoso discorso sul Pane di vita riportato nel Vangelo di San Giovanni, dove Gesù ci invita ad entrare in un rapporto vitale con lui cibandoci del suo stesso Corpo e del suo Sangue per avere la vera vita e per essere risuscitati nell’ultimo giorno. Comprendiamo allora come l’Eucaristia vivifica la vita dell’uomo e del mondo intero, diventa il riferimento necessario per il progresso spirituale e nello stesso tempo costruisce la Chiesa rendendola unita nell’amore. Pertanto voglio esprimere il mio augurio a tutta la comunità marinese perché la festa del Cor­pus Domini, con tutti i suoi momenti celebrativi e le processioni per i quartieri del paese, possa aiutare a riscoprire l’assoluta necessita di questo “cibo spirituale” come pienezza di comunio­ne e di amicizia con Gesù, per imparare da Lui a diventare ogni giorno pane spezzato per i nostri fratelli.

 *Parroco di Marineo

VISUALIZZA PROGRAMMA 

tania azzaraÈ arrivato, anche quest’anno, uno dei momenti più sentiti e tanto attesi dell’anno: la festa del Corpus Domini, festa che la Confraternita del SS. Sacramento è onorata di organizza­re e coordinare, ancora una volta, con spirito di servizio per la nostra amata comunità di Marineo. Festa piena di sentimenti, emozioni, incontri e gioia vera, quella che solo Nostro Signore, Ostia Viva, sa donarci attraverso il Suo passaggio e le Sue benedizioni fra le nostre vie, le nostre piazze, i nostri vicoli. Gioia che noi esprimiamo attraverso l’attiva partecipa­zione ali’ Ottava, attraverso gli addobbi delle nostre strade a festa per il Re dei Re, attraver­so l’allestimento dei tradizionali altari, segno di devozione sincera.

Anche quest’anno Gesù vuole camminare con noi spiritualmente e fìsicamente per toccare i nostri cuori e, soprattutto, i cuori di coloro i quali non possono partecipare, perché am­malati o anziani, e che tanto aspettano quest’incontro. Quest’anno ricorre la 23A edizione dell’Infiorata Artistica in onore del Corpus Domini, dove la collaborazione fra tutte le Confraternite, i gruppi, i movimenti e le associazioni della nostra cittadina rende vivo lo spirito della manifestazione e si esprime attraverso la creazione delle bozze dei disegni, la raccolta dei fiori e il reperimento di tutti i materiali necessari, l’allestimento del “quadro” con l’armonia che la notte dell’Infiorata sa regalarci. A tal proposito mi tornano in mente le parole di Gesù “UT UNUM SINT”, perché siano una cosa sola (Giov 17,21), preghiera che Egli eleva al Padre affinchè non solo gli Apostoli, ma anche quelli che attraverso la loro parola crederanno in Lui, siano una cosa sola, come Gesù stesso e il Padre lo sono. Allora, alla luce di questo, voglio esprimere il mio augurio alla Comunità tutta: incontrare Gesù e diventare una cosa sola. Inoltre un sentito grazie dal profondo del cuore voglio esprimere a tutte le attività (marinesi e non) che con il loro prezioso sostegno contribuiscono alla realizzazione della festa.

II Superiore della Confraternita Gaetana Azzara

joe-frutta

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: