A Triscina (TP) Gabriele Minì si aggiudica la 60 Mini e il Trofeo intitolato a Claudio Bacchetta.

 gabriele-mini Con la doppietta di ieri il pilota marinese mette una seria ipoteca sul titolo di campione d’Italia. Ultima gara 14 –  16 ottobre nel circuito di Val Vibrata (Teramo).

E’ stato uno spettacolo di prim’ordine quello andato in scena in Sicilia al Circuito Internazionale di Triscina (Trapani) per la quarta e penultima prova del Campionato Italiano ACI Karting, davanti ad almeno 3.000 spettatori che hanno seguito con calore e tanto entusiasmo tutte le gare finali di questo appuntamento. In pista si sono presentati 120 piloti per le categorie KZ2, 60 Mini, OK Junior, ACI Kart, ACI Kart Junior, oltre alla Prodriver Under e la Prodriver Over per la loro terza e ultima prova.

Categoria 60 MINI. Spettacolari e avvincenti come di consueto le due finali della 60 Mini, con il giovanissimo siciliano Gabriele Minì, di Marineo (Palermo), già capoclassifica prima della gara di Triscina, che si è reso autore di una splendida doppietta proprio nell’appuntamento disputato sulla pista di casa. Nella prima delle due finali Minì (Energy-Tm) è riuscito ad aver ragione di uno dei diretti avversari di campionato, lo spagnolo Josè Antonio Gomez, su CRG-Tm del Team Gamoto, che è terminato secondo, mentre sul terzo gradino del podio è salito il bergamasco Leonardo Caglioni su Evokart-Tm dopo una bella rimonta. In Gara-2 Minì è riuscito a ripetersi nonostante abbia dovuto fare lo start dall’ottava posizione per la griglia invertita, allungando così con un altro trionfo il suo vantaggio in classifica. Sul podio è salito ancora Leonardo Caglioni, questa volta con il secondo posto, mentre in terza posizione ha concluso il pugliese Luigi Coluccio su Tony Kart-Vortex. A Minì è stato consegnato anche un Trofeo in ricordo di Claudio Bacchetta, dirigente ACI Sport, figura di spicco del karting scomparso recentemente e fra l’altro promotore a suo tempo del varo proprio della categoria 60 Mini. Il trofeo a Minì è stato consegnato dalla signora Consuelo, (nella foto) moglie di Claudio Bacchetta.

In classifica generale, dopo 4 gare, Gabriele Minì è il dominatore assoluto con 214 punti, mentre il suo diretto avversario, il bergamasco Leonardo Caglioni, ne ha 161. Quindi per la prossima ed ultima gara che si terrà a Val Vibrata (Teramo) il 14 – 16 ottobre 2016, a Gabrile Minì serviranno 33 punti per laurearsi Campione d’Italia. Considerato che le gare vengono trasmesse in streaming invito sin d’adesso gli appassionati a seguire e tifare tutti insieme per Gabriele. Forza Gabriele! piccolo, ma GRANDE orgoglio marinese!!!

GARA 1

GARA 2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: