Arte e musica all’Istituto Comprensivo Marineo-Bolognetta

13226804_511316019054291_5585815454789948844_n

di Margherita Ferrantelli

Il 25 e il 26 maggio 2016 gli alunni delle classi I, II, III si sono esibiti presso l’aula magna della scuola secondaria di I grado di Marineo in concerti per flauto, danze e qualche assolo, allietando tutti i presenti, genitori, docenti, dirigente scolastica e il sacerdote del paese con musiche di repertorio classico, pop e folkloristico. Tra le più note Calabrisedda, My heart will go on (Titanic), We are the world, Va pensiero, La Donna è mobile, Adagio, Vitti na crozza, Summer nights (Grease). Ogni anno tale evento è reso possibile grazie al proficuo impegno dei ragazzi e alla grande professionalità dei docenti che sanno trasmettere il loro amore per la musica e l’arte. I docenti coinvolti nella realizzazione di tale rappresentazione sono la professoressa Lucia Canzeri, i professori Domenico Guzzardo, Giovanni Miceli, Gaetano Di Carlo, la professoressa Valeria Calderone e il professore Antonino Rigoglioso. Al termine dei concerti i presenti sono stati invitati alla mostra dei quaderni di geografia e scienze realizzati dagli alunni sotto la guida delle professoresse Marisa Siragusa e Patrizia Sorbo ed infine alla mostra dei prodotti artistici realizzati da tutti gli alunni della scuola con la guida del professore d’arte Epifanio Barbaccia. Tra i prodotti vi sono pitture su vetro, su stoffa (scarpe, magliette), mosaici, pitture su tela ispirate in particolare alla pop art e al liberty. Anche presso la scuola primaria di Marineo il 1 giugno, gli alunni della classe quinta A hanno allietato tutti i genitori presenti presentando un concerto per flauti e suonando diverse musiche tra cui Marcetta classica, la Barcalora, l’Inno alla gioia, sul bel Danubio blu, Alouette e dei canti popolari. Continuare tali percorsi intrapresi dagli alunni sin dalla scuola dell’infanzia è fondamentale per i nostri alunni, per i quali ci si pone diversi obiettivi che mirano alla loro valorizzazione all’integrazione dei più fragili, a scoprirne i talenti e incentivare la fiducia in se stessi e nelle proprie capacità e abilità. E la sinergica collaborazione tra scuola, famiglia e territorio contribuisce non di poco conto a rafforzare quel processo di crescita e formazione di ogni singolo individuo che rappresenterà la nostra futura generazione.

La mattina del 6 giugno 2016,  nell’atrio della scuola di Bolognetta, anche lì i ragazzi si sono esibiti in un meraviglioso concerto ideato e curato dal professore Domenico Guzzardo con la partecipazione della professoressa di educazione fisica Rosa D’Aversa che ha curato le danze e le esibizioni sportive. Sempre gli alunni hanno realizzato una significativa mostra artistica con il professore d’arte Mario Anzalone  che ha suscitato molti apprezzamenti da parte dei presenti come tanti altri prodotti finali realizzati sotto la guida di docenti di diverse discipline.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: