L’Istituto Comprensivo di Marineo e il gemellaggio con i “fratelli” francesi di Sainte Sigolène (Maggio 2016)

di Margherita Ferrantelli

Anche quest’anno l’accoglienza dei fratelli gemelli francesi di Sainte Sigolène ha visto una grande partecipazione da parte della scuola di Marineo i cui alunni, insegnanti e dirigente scolastica hanno mostrato sin dal loro arrivo grande calore e gioia. Arrivati la sera del 19 maggio, ricevuti presso la scuola primaria, sono stati accolti dalla dirigente scolastica, prof.ssa Antonina Lampone, le insegnanti delle classi gemellate, i genitori, il sindaco, l’amministrazione comunale e tutti i membri del comitato del gemellaggio.

Canti, danze popolari , discorsi di benvenuto e tanta allegria hanno caratterizzato la serata. Il giorno seguente, alle 8.30, tutti presenti presso la scuola primaria dove le insegnanti li hanno accolti nelle classi coinvolgendoli in attività ludiche, didattiche e culinarie. Divisi in gruppi si sono alternati nelle diverse attività. Grande gioia nel vederli interagire con i bambini marinesi! Inoltre hanno avuto modo di fare un tour di Marineo con gli alunni “guide” della scuola secondaria di I grado dell’Istituto Comprensivo di Marineo. Uno staff di alunni ha illustrato loro in lingua francese i monumenti, le piazze, le vie e le tradizioni più significativi del paese mostrando grande orgoglio per il proprio patrimonio culturale e anche un’adeguata padronanza linguistica, acquisita con solo due ore settimanali di studio della lingua per tre anni, che è stata oggetto di complimenti da parte delle direttrici e delle insegnanti delle scuole francesi. Hanno illustrato e dato delle informazioni storiche sulla chiesa madre, sul monumento ai caduti, sul castello e i suoi interessanti musei, sul convento, sulla rocca dei marinesi nonché sulle tradizioni più popolari di Marineo come l’infiorata per il Corpus Domini, la Cunnutta, la Dimostranza ed altro.

Dopo le attività mattutine il gruppo dei francesi ha continuato il suo tour nel pomeriggio con la visita dell’agrumeto di una delle aziende locali del territorio. Li aspetta una settimana intensa di visite, e soprattutto di sinceri rapporti sociali e affettivi con la comunità marinese.

Il gemellaggio anche per la nostra comunità, come i precedenti scambi scolastici Erasmus con la Turchia, la Croazia, la Lituania, l’Ungheria e la Polonia, continua a rappresentare significativa occasione di confronto, di crescita personale, sociale e di arricchimento interiore nonché grande occasione per poter ampliare i propri orizzonti culturali. Marineo in Europa e l’Europa a Marineo, ecco ciò che comunemente si chiama coscienza europea. Coinvolgendo direttamente i cittadini, il gemellaggio favorisce il processo di integrazione europea promuovendo il dialogo interculturale, lo scambio di esperienze, conoscenze e valori, il confronto costruttivo di opinioni  contribuendo così alla definizione di un’identità comune europea.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: