Solidarietà della Comunità Marinese ai gemelli francesi

Bandiera Francese italiana

Questo il contenuto della lettera inviata, oggi, al Sindaco e al Presidente del comitato di gemellaggio di Sainte Sigolene.

A Dominique freyssenet Sindaco di Sainte Sigolene

Al Presidente del Comitato di Gemellaggio Sig. Robert Aubert

In questo momento ci stringiamo a tutti voi e al popolo francese così barbaramente colpito nel cuore di Parigi, esprimendo la nostra più fraterna Solidarietà e il più sentito cordoglio per tante vittime innocenti.

Questi attentati non sono solo un attacco alla Francia ma all’Europa intera e a tutti coloro che credono nei valori della democrazia e del dialogo come è avvenuto con il nostro gemellaggio.

Questo è il momento di dimostrare che l’Europa c’è e che da una tragedia come questa si deve trovare un fronte comune per combattere ìl fondamentalismo dell’isis. Allo stesso tempo sarà necessario continuare a credere in una politica che garantisca a tutti non solo la sicurezza ma altresì il mantenimento della pace.

La nostra Comunità, la Giunta, il Consiglio Comunale, il Comitato di Gemellaggio rinnovano i sentimenti più autentici di vicinanza a tutti voi e vogliano farvi sentire tutto il nostro affetto.

Marineo li 16/11/2015

  Il sindaco                     il presidente del CC              L’assessore al gemellaggio

Pietro Barbaccia          Giuseppe D’amato                               Ciro Spataro

Advertisements
Comments
3 Responses to “Solidarietà della Comunità Marinese ai gemelli francesi”
  1. Ciro ha detto:

    Parole, parole vuote di rito e senza conseguenza. Certo, siamo solidali con la Francia, ma cosa facciamo e cosa ci proponiamo di fare per cambiare la mentalita’ di coloro che ci fanno subire il massacro giornaliero che ci dispensano ormai da tempo? Ah, ma noi siamo di buon cuore e diamo ospitalita’ e spazio a gente della quale conosciamo poco del loro passato e dei loro intenti. Oggi versiamo lacrime e scriviamo convenevoli che fanno ridere. Se poi questa Amministrazione fosse magari piu’ decisiva ad indirizzare e risolvere i nostri problemi odierni, allora potremmo prenderli sul serio, ma oggi come oggi, le loro parole servono a nulla.

    Mi piace

  2. Fabio ha detto:

    Condivido l’opinione che precede questa mia. La nostra tolleranza ha permesso che le atrocitá di Parigi avvenissero. L’Isis non ha mai fatto mistero delle intenzioni che ha verso coloro che non condividono il loro modo di vivere. L’America ha visto crescere il problema da quando ha ritirato le truppe dall’Iraq senza voler prendere alcuna misura di controllo ed altri Paesi hanno incoraggiato le operazioni criminali dei gruppi terroristici.

    Mi piace

  3. Anonimo ha detto:

    ma cosa c’entra l’amministrazione comunale con quello che accade?adesso nemmeno si puo esprimere solidarietà che già qualche cane abbaia?Marineo è morta da anni,nessuna amministrazione puo risollevare le sorti. rassegnatevi e andate via…invece di aspettare la fico.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: