Marineo, al Castello una mostra collettiva del Circolo Fotografico Immagine

Circolo fotografico immaginedi  Andrea Di Napoli

Il confronto e la socializzazione tra individui appassionati della medesima forma di espressione artistica costituiscono la principale ragione d’esistere per i numerosi sodalizi che operano su un territorio più o meno vasto e che sistematicamente propongono al pubblico la nuova produzione dei soci attraverso periodiche mostre collettive.

Al “rito pagano” dell’esposizione collegiale dei lavori realizzati dai propri soci, non sfugge il Circolo Fotografico Immagine che a partire dal 4 luglio sarà ospite del Castello di Marineo, all’interno del quale ciascuno dei suoi componenti proporrà alcune delle proprie fotografie nell’ambito della manifestazione denominata “Immagini per riflettere”.

La consuetudine di destinare ad eventi espositivi e culturali le architetture monumentali come gli antichi manieri o i conventi va apprezzata e sostenuta perché riesce solitamente a coniugare armoniosamente le originali strutture dell’ambiente con le opere d’arte accolte negli spaziosi saloni.

Organizzata da Pina Castronovo in stretta collaborazione con Salvatore Pulizzotto e confidando nella sensibilità che l’Assessore alla Cultura Ciro Spataro ha sempre dimostrato verso le manifestazioni artistiche, la mostra si inserisce in un nutrito ciclo di manifestazioni che intendono valorizzare lo storico Castello Beccadelli conferendo all’edificio il meritato prestigio di una sede pubblica dalla spiccata vocazione artistico-culturale.

La forza fondamentale riscontrabile nelle mostre collettive risiede in una evidente diversificazione. Non sarà differente solo l’età anagrafica degli artisti coinvolti e la loro provenienza, ma anche il genere fotografico affrontato,  così come sarà diverso l’approccio tra il fotografo e i soggetti e le scelte relative alla presentazione del “prodotto finito”. Il visitatore di una mostra fotografica collettiva sicuramente non si annoierà di fronte alle immagini fisse che rappresentano un mondo variegato e i tanti aspetti della realtà. Sarebbe un errore uniformare ed appiattire la personalità dei fotografi per rendere comune a tutti una visione omogenea ed ottenere un unico aspetto standardizzato.

La mostra “Immagini per riflettere” in passato si è tenuta a Monreale, centro nel quale il Circolo ha la sua sede, ed attraverso la sostituzione di alcune opere e l’inserimento di altre, realizzate dai nuovi soci, tende ad assumere la natura di una mostra itinerante continuamente aggiornata e arricchita. In occasione dell’evento marinese sono state selezionate 65 stampe digitali a colori ed in bianco e nero di 24 diversi fotografi. Gli scatti sono stati realizzati a tutte le latitudini del globo terracqueo ed il formato risulta adeguato alle dimensioni dei locali espositivi consentendo all’osservatore di cogliere agevolmente i dettagli e le particolari scelte tecniche adottate sia in sede di ripresa che di post-produzione.

I ritratti di grande intensità, i paesaggi suggestivi e le composizioni curate sia dal punto di vista tecnico che sotto l’aspetto squisitamente estetico, rappresentano  le insicurezze dell’Umanità relative alla spiritualità, alle problematiche  sociali e all’ambiente naturale; possiedono, inoltre, la  capacità di incantare, sbalordire e affascinare chiunque le osservi.

In qualità di soci del Circolo Fotografico Immagine, affiliato all’Unione Fotoamatori Italiani, hanno partecipato Anselmo Maurizio, Salvatore Artale, Vittorio Artale, Castronovo Pasquale, Catalucci Paolo, Correnti Maurizio, Di Natale Rosario, Di Prima Ezio, Di Vincenzo Domenico, Fiorito Fabio, Giordano Rocco, Gullifa Nicola, La Mantia Federica, Lanzetta Michele, Liga Piero, Lo Meo Anthares, Longo Pietro, Mirto Luigi, Raniolo Mariadele, Salemi Marco, Scarpitta Alessandro, Sinatra Salvatore, Terranova Francesco ed, infine, Giovanni Artale che ricopre la carica di Presidente. Nel pieno rispetto dello spirito che anima le mostre collettive, tutti gli artisti appartenenti al medesimo circolo,  indipendentemente dai percorsi e dalle esperienze personali, con i propri materiali contribuiscono al conseguimento di un successo corale, evitando gli inutili eccessi di protagonismo.

Allestita all’interno del Castello Beccadelli  di Marineo (PA), la mostra collettiva “Immagini per riflettere”, che può vantare il patrocinio del Comune di Marineo, della Soprintendenza BB. CC. AA. di Palermo, dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana e della U.I.F., propone le opere del Circolo Fotografico Immagine e sarà visitabile a partire da Sabato 4 luglio fino al 24 luglio 2015. L’ingresso è libero.

Annunci
Comments
2 Responses to “Marineo, al Castello una mostra collettiva del Circolo Fotografico Immagine”
  1. Giovanni Artale ha detto:

    Il Circolo Fotografico Immagine non è affiliato alla FIAF, esimio redattore ma solo alla UIF (Unione Italiana Fotoamatori). Giovanni Dr. Artale Presidente del Circolo fotografico Immagine.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: