Bolognetta, il sottopassaggio inutile compie 13 anni

sottopassaggio bolognetta

Bolognetta – Da più di un mese i media, nazionali e locali,  dedicano ampio spazio alle precarie condizioni della viabilità delle strade siciliane.  Anche Marineo Weblog ha contribuito a tale denuncia realizzando e divulgando la foto del viadotto coda di volpe  in cui si notano diversi cedimenti.

Oggi vogliamo occuparci, come già abbiamo fatto in passato,  dei lavori di realizzazione del  sottopassaggio del bivio di Bolognetta che COMPIE 13 ANNI e a differenza di ponti, viadotti ecc, che crollano, il sottopassaggio gode di ottima salute NON E’ MAI STATO ATTRAVERSATO DA UN AUTOMOBILISTA E NESSUNO RECLAMA LA SUA APERTURA. 

I lavori del sottopassaggio, della strada statale 118 che collega Bolognetta e Marineo, si sono conclusi nel mese di maggio del 2002. In questi lunghi tredici anni nessun automobilista l’ha mai attraversato e tantomeno ne ha sollecitato l’apertura.  Fino ad oggi per attraversare il bivio si continuano ad utilizzare le bretelle laterali, notevolmente ristrette dopo i lavori, che immettono nella rotatoria. L’opera, inserita tra gli interventi regionali con richiesta di finanziamento CIPE, è costata 2 milioni di euro e doveva servire a regolare un flusso automobilistico stimato (forse sovrastimato)  in 8.000 mezzi al giorno. Alla realizzazione del “sottovia scatolare” si è fortemente opposto il “comitato per un bivio sicuro” costituito nel 1996 da un gruppo di cittadini di Bolognetta. Il comitato, attraverso incontri ed assemblee pubbliche, ha contestato duramente il progetto con esposti inviati al Tar, al CGA, alla provincia regionale di Palermo, al Prefetto, al Presidente della Camera dei Deputati, alla Procura della Repubblica, ritenendo che “il canalone sarebbe stato inutile e dannoso per la vita civile, per l’ambiente e l’economia di Bolognetta”.

Annunci
Comments
2 Responses to “Bolognetta, il sottopassaggio inutile compie 13 anni”
  1. BOB ha detto:

    DOVRESTE FARE NOMI E COGNO I DI CHI HA LAVORATO AL PROGGETTO…ACNHE PER CAPIRE CHI CI HA MANGIATO SOPRA….

    Mi piace

    • Giuseppe Taormina ha detto:

      trovo superflua la tua richiesta perché non è stata una cosa fatta di nascosto, anzi al contrario è stato un lavoro pubblico e come tale puoi risalire a tutti i nomi che vuoi. Nell’articolo è anche specificato che sono stati presentati vari esposti.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: