Ribaudo (Pd): “Viadotto Coda di volpe SS121, il governo ha deciso la realizzazione di un nuovo ponte.”

viadotto coda di volpe

Roma 13 Maggio – “È quanto ha dichiarato il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Delrio nel corso delle questions time svoltesi oggi in commissione ambiente, territorio e lavori pubblici alla Camera dei Deputati.” Lo scrive in una nota l’onorevole interrogante Franco Ribaudo.

“Ho chiesto al Ministro – continua – cosa si prevedeva per il futuro a seguito del disagio alla viabilità, causato dalla chiusura del viadotto Coda di Volpe sulla strada statale 121 ‘Catanese’ tra i comuni di Bolognetta (Pa) e Misilmeri (Pa).

A fine aprile infatti avevo presentato un’interrogazione per prevenire il cedimento e garantire l’incolumità dei cittadini che ogni giorno attraversano la strada che collega Palermo ad Agrigento, ottenendo pochi giorni dopo la chiusura del viadotto da parte dell’A.N.A.S. che ha reso percorribile la bretella di servizio di monte, ex tracciato della SS121.

Nella risposta del Ministro – conclude – viene fatta la cronistoria del viadotto che fin dalla sua edificazione nel 1970 è stato interessato da alcuni fenomeni franosi che ne hanno spesso causato la temporanea chiusura. Quindi la decisione da parte del governo di realizzare un ponte ex novo, che i tecnici dell’A.N.A.S. hanno già in corso di progettazione, finanziato direttamente dal Mit, parallelo a quello esistente ma non ricadente sulle aree interessate da movimenti franosi”.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: