Marineo, finanziato il progetto di adeguamento e messa in sicurezza degli impianti sportivi

Marineo_oratorio san ciro e giorgio2

di Tommaso Salerno –

Marineo – Si avvera un sogno per i tantissimi appassionati di calcio di Marineo che potranno tornare a godere del campo sportivo locale. Il “Jean Salque”, abbandonato a se stesso da tempo, deturpato dai vandali e ridotto in pessime condizioni, tornerà “teatro” di quegli eventi sportivi che, da un paio di anni, vengono ospitati nelle strutture dei paesi limitrofi. Ne sa qualcosa l’Oratorio San Ciro e Giorgio, militante in Prima Categoria, che, da tre anni, disputa le proprie gare casalinghe presso il “Comunale” di Bolognetta, così come le formazioni del settore giovanile. Grazie al programma “Cantieri in Comune”, di cui Marineo è risultato beneficiario, verrà garantito, al comune ai piedi della Rocca, un finanziamento di 1.650.000 euro, secondo quanto stabilito dalla recente delibera del CIPE che, sfruttando i fondi messi a disposizione dal decreto “Sblocca Italia”, ha finanziato 137 progetti di altrettanti comuni del “Bel Paese”. Un risultato importantissimo per Marineo. Secondo quanto stabilito dal progetto esecutivo, realizzato dall’ingegnere Andrea Valenti e approvato dal CONI, attraverso il finanziamento sarà possibile, innanzitutto, dismettere gli attuali spogliatoi, smaltendo così la copertura in eternit, e costruirne degli altri di tutto punto. Il campo di gioco, realizzato in erba sintetica, con diversi punti di drenaggio, verrà allargato sino alle dimensioni previste per partecipare ai campionati federali; verranno sostituite le reti che circumnavigano la struttura e, ovviamente, verrà risistemato l’intero impianto d’illuminazione. Per quel che riguarda le tribune, invece, saranno creati degli appositi accessi per i diversamente abili. Una vera e propria manna dal cielo per Marineo ed i marinesi tutti che, presumibilmente, potranno tornare a calcare gli spalti dello stadio già a partire dalla stagione sportiva 2016\2017; entro il 31 Agosto 2015 infatti, l’opera deve essere aggiudicata cosicché, già dal prossimo autunno, i lavori dovrebbero prendere il via. “Il costante impegno di questa Amministrazione nel cercare finanziamenti che non gravino sulle casse comunali – ha dichiarato l’assessore ai lavori pubblici, Antonino Greco – ha portato un primo, importante risultato per tutta la cittadinanza ed il mondo sportivo; ciò fa sì che non si vada ad indebitare il Comune attraverso il mutuo, previsto nell’ultimo bilancio”. Si è espresso sulla questione anche Franco Ribaudo, ex sindaco di Marineo, adesso deputato a Montecitorio: “Esprimo profonda soddisfazione per il finanziamento ottenuto dal Comune di Marineo. E’ un progetto che abbiamo reso esecutivo durante la mia Amministrazione e che l’attuale Amministrazione ha saputo riproporre rispondendo alla chiamata ‘Cantieri in Comune’ che il Governo Renzi ha fatto nel 2014 in occasione del decreto Sblocca Italia”.

Annunci
Comments
One Response to “Marineo, finanziato il progetto di adeguamento e messa in sicurezza degli impianti sportivi”
  1. Giuseppe Taormina ha detto:

    A questa notizia positiva ho voluto riproporre la foto di un gruppo di ragazzi che hanno avuto il merito di riportare, con il loro impegno, il calcio a Marineo. Non dimentichiamo la grande cavalcata dell’Oratorio san Ciro e Giorgio che, nel giro di tre anni, ha vinto due campionati (III e II categoria) e, domenica prossima, disputerà (in casa) il play-out valido per la permanenza in prima categoria.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: