Fondazione Arnone: resoconto della commissione consultiva per la cultura

commissione cultura fondazione arnone

COMUNICATO

Lo scorso 19 settembre si è riunita la Commissione Consultiva per la Cultura delle Fondazioni Culturali G. Arnone. L’organismo, voluto dal Presidente Guido Fiduccia, svolge una importante funzione consultiva in merito alle attività promosse dalle Fondazioni coadiuvando le scelte nel campo della cultura, rappresentando un patrimonio di saperi, conoscenze e progettualità assai utili nell’ambito della programmazione.
Al centro di questa sessione di lavoro ci sono stati temi cruciali, concernenti alcuni aspetti strategici che rappresentano il futuro prossimo delle Fondazioni.
E’ stato presentato l’ambizioso progetto dell’Università Popolare che ha riscosso un positivo interesse nell’opinione pubblica moltiplicando le richieste di coinvolgimento di numerosi docenti nonché di fruitori delle attività. Saranno attivati numerosi corsi inerenti svariate aree tematiche (Informatica, Cittadinanza Attiva, Arte, Letteratura, Storia, Salute e Benessere, Lingua e tradizioni popolari, Cinema, Teatro, etc). Non appena l’offerta formativa sarà completa, si svolgerà un evento pubblico durante il quale si informerà la cittadinanza sulle metodologie poste in atto per l’organizzazione delle lezioni e si presenteranno i docenti. Il Presidente ha anche informato la commissione che, nell’ipotesi che il numero degli iscritti fosse rilevante, si sono avviati contatti per il reperimento di ulteriori locali, oltre a quelli della Fondazione, dove svolgere le lezioni. C’è ancora tempo sino al 3 ottobre per i docenti di proporsi, nella seconda metà di ottobre inizieranno invece le iscrizioni.
Altro argomento di discussione è stato il rilancio del periodico “La Rocca”. Dopo avere tributato un sentito ringraziamento a Giovanni Perrone che da venti anni dirige il giornale delle Fondazioni, si sono valutate le possibili strategie per un migliore coinvolgimento di nuovi attori, soprattutto, giovani, nell’iniziativa editoriale. La commissione, al fine di rendere “La Rocca” uno strumento di informazione e formazione “attraente” anche per le nuove generazioni, suggerisce di aumentare le uscite e regolarizzarle (mensilmente o bimestralmente). Ciò richiederà, ovviamente, la creazione di un comitato di redazione aperto, soprattutto, a studenti delle superiori e universitari che potranno sperimentare ed essere protagonisti del progetto, dando spazio alle numerose eccellenze presenti nel nostro paese e sovente non coinvolte nelle iniziative culturali. Ciò, evidentemente, richiederà un’apertura a temi e forme espressive nuove che non potranno che arricchire il già prezioso contributo che la rivista svolge nella comunità. Il Presidente e la Commissione hanno rinnovato la fiducia in Giovanni Perrone, quale Direttore Responsabile, assicurando, attraverso la creazione di un attivo comitato di redazione, piena collaborazione.
L’ultimo tema trattato riguarda il Premio di Poesia Città di Marineo. Il Presidente ha avuto modo di manifestare la propria soddisfazione per la riuscita della 40° edizione che ha registrato un notevole successo di pubblico e di commenti positivi anche negli organi di stampa. L’entusiasmo per la manifestazione e per il ruolo che la stessa continua ad avere nel panorama culturale italiano, però, devono tener conto anche dell’ingente impegno di risorse che annualmente la manifestazione richiede. Le esigue sponsorizzazioni e la quasi totale assenza di sostegno pubblico da parte degli enti territoriali preposti, ha fatto sì che l’onere finanziario dell’evento sia ricaduto quasi integralmente sulle casse della Fondazione. Di fatto, il riproporsi per le prossime edizioni di questo impegno “esclusivo”, drenerebbe gran parte delle disponibilità dell’Ente inficiando le molteplici attività culturali, a beneficio di tutta la collettività marinese, che le Fondazioni stanno avviando. La Commissione, pur riconoscendo l’alto valore del Premio Internazionale di Poesia Città di Marineo, alla luce dell’impegno finanziario che l’evento richiede, non può che sollevare dubbi sulla riproposizione per gli anni a venire di questo modello organizzativo. Sono state espresse numerose soluzioni che vertono, essenzialmente, sulla diversa cadenza temporale (biennale o triennale) della manifestazione, sul coinvolgimento degli enti territoriali, in primis il Comune, essendo il premio intitolato alla “Città di Marineo”, che deve assicurare un patrocinio oneroso tale da rendere fattibile l’iniziativa. In assenza di tali garanzie la reiterazione dell’evento appare assai difficoltosa. Il Presidente precisa, comunque, che nell’ipotesi che altre entità vogliano farsi carico dell’organizzazione del Premio, le Fondazioni non faranno mancare il loro sostegno.
A chiusura della seduta il Presidente tende a rimarcare che, in linea di quanto disposto dal Dott. Gioacchino Arnone nel creare la Fondazione a suo nome, ci si deve sforzare di indirizzarne tutte le attività ed iniziative verso una maturazione intellettuale, culturale e civile della società marinese ed in particolare verso le nuove generazioni, così da offrire loro anche occasione di sviluppare competenze che possano rappresentare un valore aggiunto per il loro futuro lavorativo.
La Commissione per la Cultura

Advertisements
Comments
6 Responses to “Fondazione Arnone: resoconto della commissione consultiva per la cultura”
  1. Bartolo Aponte ha detto:

    Presidente, lei è cosi’ soddisfatto del successo ottenuto dal Premio di poesia che ora sente la necessita’ di cambiare le cose…,.! Insomma il Premio dI poesia ha o sta asciugando le casse della Fondazione? Come mai per 40 anni si è trascurato questo aspetto? Ma a quanto pare a lei interessa gestire la fondazione, soltanto basta che il Comune ed altre istituzioni si prendano a carico le spese delle manifestazioni. La cena di gala a Villa Patri’ compresa, naturalmente, vero?
    E ci dica ancora, come mai si ritiene necessario cambiare il volto della “Rocca” ma si continua a rinnovare la carica di direttore responsabile a Giovanni Pirrone? Forse non esiste nessun altro a Marineo con le sue capacita’?

    Mi piace

    • Ornella ha detto:

      Ormai diventa sempre piu’ chiaro come un nuovo Presidente cerchi di proporre innovazioni che purtroppo tendono a lasciare le cose cosi’ com’erano! L’unico traguardo positivo raggiunto da questa Fondazione è stata quella di introdurre i giovani allo studio della musica. Per quianto riguarda le altre iniziative, quelle sono servite come specchietti per le allodole e piattaforme per alcuni pseudo-intellettuali per mettersi perennemente in mostra. Strano che nessuno si sia mai accorto che il Premio di Poesia abbia quasi esaurito i fondi della cassa di amministrazione…..!

      Mi piace

    • Lino ha detto:

      Infatti, Perrone ha coperto il ruolo di direttore per venti anni, non ritiene giusto dare spazio alle nuove leve? Dovrebbe dimettersi come gesto di generosita’ con l’intento di permettere al giornalino di crescere attraverso l’introduzione di nuove idee, con servizi e soggetti fin’ora volutamente ignorati.

      Mi piace

    • Marta ha detto:

      Se Perrone ha diretto per venti anni il giornalino La Rocca è giusto che dia spazio ai giovani che portano nuove idee, lui dovrebbe dimettersi,gesto inteso a migliorare ed arricchire la pubblicazione con un respiro.degno dei tempi

      Mi piace

      • Massimo Sinisi ha detto:

        Perrone non si dimette, state tranquilli. A Marineo c’è gente che deve costantemente essere alla ribalta, Vent’anni alla Rocca e quanti anni nella giuria del premio di Poesia? Per smuovere certe persone dalle loro posizioni occorre il piede di porco….!

        Mi piace

  2. Anonimo ha detto:

    dai…forza con i commenti cretini che non portano nulla…. dai…sbizzarritevi… ma da casa!!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: