A Marineo il “Meeting in Italia” del progetto Comenius “Lerbish”

Comenius Lerbish

Marineo – Ha preso il via ieri il “Meeting in Italia” del progetto Comenius “Lerbish” con l’accoglienza, da parte degli alunni e dei docenti dell’istituto comprensivo Marineo-Bolognetta, dei partner stranieri che saranno ospitati nelle famiglie dei rispettivi “gemelli” siciliani. Ragazzi e ragazze, provenienti da Croazia, Lituania, Turchia, Polonia ed Ungheria, saranno guidati dai loro coetanei in una serie di escursioni ed eventi che permetterà loro di scoprire e conoscere i luoghi caratteristici della Sicilia: dalle chiese di Marineo alle meraviglie di Palermo, dall’Etna a Monreale, passando per Ficuzza e Mondello, i giovani “turisti” europei avranno sicuramente tanto da vedere e da “gustare” fino alla fine della loro permanenza in Italia. La responsabile del progetto Comenius per l’istituto comprensivo Marineo-Bolognetta è la docente di lingua francese Margherita Ferrantelli. Ieri i ragazzi hanno svolto delle attività a scuola, nel pomeriggio hanno visitato Marineo, la mostra dell’abito antico siciliano dal 1770 ai primi del 1900, della collezione Milco Dalacchi di Naro e in serata hanno assistito al concerto di musica medievale del gruppo “in taberna” offerto dalla fondazione culturale Gioacchino Arnone. Il 12 Aprile terminerà il meeting italiano ma non il progetto Lerbish che, nei prossimi mesi, vedrà numerosi marinesi in partenza verso gli altri Paesi Europei partner.  (Tommaso Salero)      PROGRAMMA MEETING IN ITALIA

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: