Cose turche! Oratorio San Ciro e Giorgio vs Virtus Termini 5 – 3

oratorio san ciro e giorgio vs virtus terminiMarineo Vs Virtus Termini

di Tommaso Salerno –

Tempesta d’acqua e di gol: finisce 5-3 il “pazzo” anticipo della 15esima giornata fra Oratorio San Ciro e Giorgio e Virtus Termini; Marinesi ancora in testa.

Che potesse essere una gara tutta da seguire, ci poteva stare; ma che Oratorio San Ciro e Giorgio e Virtus Termini mettessero in scena un vero e proprio Kolossal calcistico nessuno poteva aspettarselo, soprattutto considerando le diverse “varianti” che hanno fatto da sfondo al match. Pioggia, nebbia, freddo, il campo ridotto in un acquitrino e…8 gol.

E’ servito non poco carattere, però, alla formazione marinese per spuntarla alla fine di una “battaglia” infinita e ottenere 3 punti vitali nella corsa verso la promozione diretta.

Pronti via, l’inizio degli “all blacks” è letteralmente devastante.

Ignazio Sclafani, dopo appena 8 minuti di gioco, sfrutta al meglio uno svarione della difesa ospite e trova la rete che fa esplodere i “coraggiosi” tifosi marinesi: bravissimo il capitano dell’Oratorio a prendere palla in mezzo all’area e, difendendo la sfera dalla marcatura di due avversari, a calciare verso il “sette” della porta difesa da Spicuzza che non può nulla sulla potente conclusione del numero 9 di casa.

300 secondi più tardi arriva il raddoppio; incursione in area dell’onnipresente Emilio Sclafani, intervento a sandwich di due difensori ospiti e calcio di rigore in favore del Marineo; El Baad, freddo e preciso, angola benissimo la conclusione e trova il 2-0 dopo 14 minuti.

Al 27’ arriva il tris marinese: magistrale calcio di punizione di Pellegrino dal vertice sinistro dell’area che si insacca all’incrocio dei pali non lasciando scampo a Spicuzza, costretto a recuperare la sfera in fonda al sacco già per la terza volta in meno di mezz’ora.

Sembra fatta; infatti, “sembra”.

Orgoglio, grinta e determinazione spingono gli ospiti a crederci e al 41’ arriva la rete che riapre i giochi; calcio di rigore a favore della Virtus Termini che Rosso realizza spiazzando Virga.

Il peggioramento delle condizioni ambientali coincide con quello della formazione marinese, assopitasi dopo il triplo vantaggio ed incapace di reagire alla “riscossa” termitana che continua anche (e soprattutto) nella seconda frazione di gara che si apre con una sostituzione nelle fila dei padroni di casa: Mauro Cangialosi, secondo portiere, prende il posto dell’infortunato Virga.

Termitani pericolosissimi già in apertura di ripresa con una conclusione di Calderone che viene ben respinta dall’estremo difensore marinese che ha, però, qualche responsabilità sul 2-3 ospite, a firma Calderone; uscita sbagliata del portiere marinese che “cicca” la sfera, per il centrocampista della Virtus Termini è un gioco da ragazzi alzare il pallone quanto basta per riaprire definitivamente i giochi con ancora “una vita” da giocare.

Il Marineo sembra ormai essere crollato su se stesso; il gol del 3-3 sembra dover arrivare da un momento all’altro.

Invece, ancora una volta, il copione si sovverte e gli equilibri vengono ristabiliti con i padroni di casa che rischiariscono le idee e amministrano meglio il gioco, trovando un palo clamoroso con Ignazio Sclafani e  rischiando, comunque, di concedere il pareggio quando Rosso viene steso in area; per l’arbitro, Piccichè di Trapani, non ci sono gli estremi per il penalty.

Il clou del match, però, deve ancora arrivare; sono i minuti finali a regalare uno spettacolo assoluto.

Al 90’ esplode di gioia il Comunale per il quarto gol marinese firmato da Emilio Sclafani che, con una bella conclusione a giro dal limite dell’area, batte l’estremo difensore ospite illudendo tutti che la parola “fine” sia arrivata sul match.

Minuto numero 92; progressione per vie centrali di Rosso che viene steso proprio al limite dell’area da Di Marco; la punizione del calciatore termitano è radiocomandata: 4-3 e ancora 2 minuti abbondanti da giocare.

Sono attimi da cardiopalma, gli ospiti arrembano alla ricerca disperata dello “storico” quanto “stoico” 4-4; si aprono enormi praterie per i marinesi che, proprio allo scadere, chiudono (questa volta si, definitivamente) il match con Emilio Sclafani il quale, partendo in contropiede, fa fuori con una finta un difensore al limite dell’area e di destro conclude a botta sicura con la sfera che, inesorabilmente, si dirige verso la porta sguarnita e quasi si ferma nella pozzanghera creatasi sopra la linea di porta. Con un’ultima emozione si chiude uno spettacolare match fra due squadre che hanno messo in campo tanto cuore e tanta grinta.

Vittoria fondamentale per l’Oratorio San Ciro e Giorgio che sale a quota 29 punti, mantenendo il primato solitario in attesa dei match di Nuova Sancis, Aspranuova 2000 e Mondelliana (impegnate nell’ennesimo scontro al vertice del campionato), prossima avversaria nella difficile trasferta palermitana; in mezzo, l’impresa da compiere a San Giuseppe Jato. Adesso si, è il caso di dirlo, fuori tutto.

UOMO PARTITA MARINEO WEBLOG: EMILIO SCLAFANI

Il gommone di salvataggio di un Marineo a tratti alla deriva. Decisivo più che mai, l’esterno marinese, col vizietto del gol, prosegue il suo periodo di netta crescita mettendo lo zampino in 4 dei 5 gol della squadra. Da categorie superiori.

VISUALIZZA: RISULTATI CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Annunci
Comments
3 Responses to “Cose turche! Oratorio San Ciro e Giorgio vs Virtus Termini 5 – 3”
  1. Saverio ha detto:

    Bellissimo articolo, vi seguo sempre. Ma perché non crei una pagina Facebook, oltre al sito, dove aggionare la situazione della squadra etc? Ti invio un link come modello.
    Ciao e buon lavoro

    PS: cerca “Palermo calciomercato 24” su Facebook, richiedi l’amicizia e vedi come funziona. Potrebbe essere una bella idea.

    Mi piace

  2. Anonimo ha detto:

    Quando verrà pubblicato il video della gara ?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: