… a proposito dell’incontro Renzi – Berlusconi

Berlusconi_Renzi

Egregio direttore

chiedo ospitalità  per esprimere una mia  opinione sulla ultima proposta  di matteo  Renzi di modifica della legge elettorale. Da circa 10 anni si continua a discutere di legge elettorale senza riuscire a modificare nulla, risultato il paese e’ bloccato perché non si riesce ad individuare chiaramente chi ha vinto e governa e chi perde fa opposizione. Le ultime elezioni politiche hanno consegnato un risultato elettorale che ha portato alla paralisi del sistema politico istituzionale, ricordate non si riusciva ad eleggere il Presidente della Repubblica e meno che mai fare un governo. I maggiori partiti che per 20 anni si sono posti alternativi al governo del paese al fine di dare un governo che permettesse di affrontare la peggiore  crisi economica  che l’Italia ricordi, hanno trovato l’intesa per la  nascita del cosiddetto governo delle larghe intese con premier Letta dandogli delle priorità affrontare la emergenza economica, le riforme costituzionali ed elettorali, etc.   Il tentativo di Renzi di modifica della legge elettorale va’ nella giusta direzione, un sistema bipolare garantisce alternanza caricando di “responsabilita’“chi governa, e affidando alla opposizione il ruolo chiaro  di controllo alle politiche di governo prevedendo un premio di maggioranza per il partito o coalizione che raggiunge il 35%, se no si raggiunge tale cuorum ballottaggio  tra i primi 2 partiti che hanno preso più voti .L’incontro di Renzi con Berlusconi, ma anche con tutti i leader dei principali partiti presenti in Italia e’ una iniziativa che merita rispetto, la  condivisione di una legge che stabilisca le regole elettorali  è fondamentale per la convivenza democratica. In questi ultimi anni  sono troppi coloro che sulle contrapposizioni hanno realizzato le loro fortune. Diffido di coloro che   criticano Renzi per l’accellerazione data alla legge elettorale  dicono di no perche frutto dell’accordo con berlusconi, (la verità è che non vogliono cambiare nulla). Insieme alla legge elettorale si stà tendando di portare  avanti importanti riforme finalizzate al risparmio dei costi della politica quali abolizione del senato e delle provincie, al divieto di chi fa sindacato ricoprire cariche istituzionali, per ovvie ragioni legate alla sudditanza del cittadino nei confronti dei padronati e sindacati. Le primarie con la partecipazione al voto circa 3 miloni di cittadini e simpatizzanti pd hanno dato a Renzi  ed al programma, con piu di 2 milioni di preferenze e  l’autorevolezza per poter condurre e portare avanti il mandato ricevuto dagli iscritti e simpatizzanti del pd che prevede la riforma del sistema elettorale, l’abolizione del senato e tagli ai costi della politica per circa un miliardo di €uro, sono patetici e fuori dalla storia coloro che criticano Renzi dicendo che ciò che porta avanti non era nel programma delle primarie. Coloro che oggi si pongono contro l’iniziativa di Renzi sono coloro che hanno perso le primarie e sono coloro che vogliono le continue discussioni, lasciando nel pantano l’Italia e gli italiani, per non decidere nulla e continuare a godere di posizioni di rendita, oggi possiamo dire con tutta serenità l’Italia cambia davvero verso alle parole seguono i fatti.

Vito Pernice  Iscritto PD di Marineo

Advertisements
Comments
5 Responses to “… a proposito dell’incontro Renzi – Berlusconi”
  1. Anonimo ha detto:

    Pensiero condiviso e condivisibile S.M.

    Mi piace

  2. obiettore ha detto:

    Finalmente la base del PD prende seriamente in considerazione il cambiamento di cui si è fatto portavoce per tanti anni, ma che nel concreto non ha fatto mai niente.
    Viva Renzi

    Mi piace

  3. Anonimo ha detto:

    Ma Pernice è stato folgorato sulla via di Damasco? Ma come si fa a dire che Renzi è sulla direzione giusta? Intanto fa resuscitare il pregiudicato Berlusconi. Che ha portato il Paese allo stremo. La nuova legge elettorale non prevede che il cittadino possa esprimere la preferenza per il candidato al parlamento. E’ un nuovo porcellum rivisitato. Con le liste bloccate che democrazia cerchiamo. Caro Pernice rimango stupefatto dalla Tua posizione forse dettata da interessi di bottega.

    Mi piace

  4. alfio ha detto:

    per l’anonimo delle 10,50 , forse non hai capito , che questa iniziativa di accellerazione delle riforme ha smosso le acque e messo con le spalle al muro quanti fino ad oggi hanno fatto finta di volere le riforme , abolizione senato, legge elettoraLE ETC , per contiunuare a campare di rendita perchè grillo non vuole discutere, berlusconi è pregiudicato quindi le riforme condivise non si sarebbero mai fatte . La proposta Renzi ha fatto emergere chi si è messo di traverso tra cui il nostro deputato perchè quale miracolato deve difendere il privilegio acquisito
    forza renzi

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: