Sport Calcio: Marineo Prima di tutti!

 di Tommaso Salerno –

Totò Roma ed Emilio Sclafani stendono la Nuova Sancis nell’attesissima sfida al vertice: vetta conquistata!

Appena un girone fa, all’inizio del campionato in corso, l’Oratorio S. Ciro e Giorgio usciva sconfitto dall’insidiosa trasferta contro la Nuova Sancis: una batosta che sembrava aver incrinato una situazione già, di per sé, delicata a causa delle numerose problematiche che aleggiavano sopra la formazione di mister Barbaccia. Oggi, a tre mesi di distanza, un unico, importantissimo dato evidenzia la netta inversione di rotta dei marinesi: il primato, lottato, sudato, meritato nelle successive sfide e raggiunto, forse nel modo più bello ed inaspettato proprio contro la Nuova Sancis, in casa (si fa per dire) in mezzo ad un mare di folla che ha spinto i propri beniamini ad un successo importantissimo. Vetta della classifica riconquistata dopo un girone d’andata passato ad inseguire proprio la Nuova Sancis, agganciata (e “superata” in virtù della differenza reti a favore) grazie ad un secco 2-0 firmato dalle reti, una per tempo, di Totò Roma, anima di questa squadra, pronto ad adattarsi in qualsiasi ruolo e da Emilio Sclafani, fuoriclasse capace di rispondere “presente” nelle occasioni che contano.

Bellissima la cornice di pubblico: tifo caldissimo dei tanti sostenitori sopraggiunti a Bolognetta che hanno addirittura occupato parte della tribuna “scoperta”. Prima frazione di gara segnata da una sostanziale e duratura fase di studio posta in essere da entrambe le squadre, restie a scoprirsi e pericolose (soprattutto il Marineo) per lo più grazie a calci da fermo o giocate personali. Proprio da uno spiovente su punizione di El Baad è arrivato il vantaggio marinese con un’incornata maestosa di Roma che ruba il tempo agli avversari, colpisce la sfera e non lascia scampo a Mulè.

Seconda frazione più frizzantina con Li Castri che sale in cattedra. Pericolosissimi gli ospiti che fanno raggelare il sangue dei tanti tifosi di casa con Verruggia il quale sbuca di fonte a Virga e colpisce di testa il pallone a colpo di sicuro trovando un intervento prodigioso  del portiere marinese che mantiene intatto il vantaggio della sua squadra.

Gol sbagliato, gol subito, è la dura legge del gol. Percussione sulla destra di Li Castri che, dopo aver saltato due avversari, mette in mezzo la sfera verso l’accorrente E. Sclafani il quale colpisce di prima intenzione aprendo il piattone e trovando un grandissimo gol: 2-0 e “Comunale” in visibilio.

All’Oratorio serve controllare il match nell’attesa che il cronometro scorra e la fine del match si avvicini. Gli ospiti provano l’arrembaggio senza impensierire però la porta di Virga, ben difesa da un reparto difensivo in forma strepitosa.

Il 2-0 finale regala tre punti importantissimi al Marineo che aggancia in vetta la Nuova Sancis, in attesa del prossimo, difficilissimo match di Bagheria contro l’Aspranuova 2000, distante 2 lunghezze dal primo posto in classifica.

Daniele Li CastriUOMO PARTITA MARINEO WEBLOG: DANIELE LI CASTRI

Una furia. Era necessario sfruttare le fasce per ovviare all’eccessiva densità creatasi a centrocampo e chi meglio di lui, con la sua velocità, poteva creare una “via di fuga” sulle fasce?! Mette lo zampino nella prima marcatura guadagnandosi la punizione da cui scaturisce l’1-0 e regala un assist al bacio al compagno E. Sclafani per il raddoppio. APPLAUSI.

C L A S S I F I C A

Classifica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: