Marineo, il consiglio comunale approva le tariffe TARES

Il consiglio comunale di Marineo, riunitosi in sessione urgente, lo scorso 29 novembre, ha approvato le tariffe per l’applicazione del tributo comunale sui rifiuti e su i servizi (TARES) relativamente all’anno in corso: calcolo di tale tributo che, a partire da quest’anno, non andrà più a tener conto in maniera esclusiva dei metri quadri relativi a ciascun immobile da tassare ma anche della “probabile” produzione dei rifiuti in base ai componenti di ciascun nucleo familiare nonché di due dettami imposti dallo Stato: uno, che obbliga i comuni ad aumentare tale tassa di 0,30 centesimi di euro per ogni metro quadrato (con tale quota che dovrà essere riversata direttamente nelle casse statali) e l’altro che impone agli enti comunali di coprire totalmente (a differenza degli anni passati) il costo totale del servizio sui rifiuti ed i servizi tramite la tassazione dei cittadini.  Situazione che, ovviamente, andrà ad avvantaggiare i nuclei familiari con pochi componenti a discapito delle famiglie più “allargate” che, a rigor di logica, producono un quantitativo maggiore di rifiuti e che troveranno un aumento considerevole rispetto allo scorso anno. Secondo quanto evidenziato dall’assessore al bilancio, Antonino Greco, le aliquote previste avranno un gettito finale che ammonta a circa 1.052.000€, quota (in netto aumento rispetto al costo totale dell’anno passato) necessaria ai fini del pagamento del servizio. Durante il dibattito consiliare sono emerse alcune problematiche evidenziate dai membri dell’opposizione per cui, secondo alcune stime realizzate dai consiglieri di “Esperienza e Rinnovamento” e del gruppo del “PD”, il gettito reale ottenuto tramite le aliquote imposte sarebbe stato quantificato in circa 600 mila euro in più rispetto a quello previsto. Chiesto ed ottenuto il rinvio al giorno successivo per avere la possibilità di confrontarsi con il funzionario comunale responsabile, il quale ha evidenziato la correttezza del proprio procedimento di calcolo, i membri dell’opposizione consiliare hanno quindi proposto il mantenimento, anche per il 2013, della TARSU (con annessi e connessi) permesso da una recente deroga della Commissione Finanza della camera dei deputati.  Tale proposta è stata denegata dalla maggioranza che ha approvato le tariffe TARES previste con 8 voti favorevoli e 3 (quelli della minoranza) negativi. Il “botta e risposta” fra maggioranza ed opposizione non si è però concluso al termine del consiglio. << Con l’applicazione delle aliquote TARSU si sarebbe potuta evitare la stangata di fine anno;  purtroppo, nel breve tempo a disposizione, l’incompetenza o la mancata volontà della maggioranza consiliare che coadiuva il sindaco Barbaccia, non hanno permesso a molti consiglieri di fare un attento esame dei numeri – così si legge nel comunicato stampa della minoranza – con le nuove tariffe dei rifiuti, la nuova amministrazione regala 8 euro a chi vive da solo, ma toglie di fatto quel poco di serenità portata dalle feste natalizie alle famiglie numerose>>. Non si è fatta attendere la risposta della maggioranza, col comunicato firmato dal vicesindaco Antonino Greco:  <<la possibile applicazione del sistema TARSU è stata ritenuta inopportuna dal responsabile del settore interessato; se la scelta di mantenere il sistema TARSU avrebbe voluto rispondere alla volontà di ridurre la pressione sui nuclei familiari più numerosi (composti da più di cinque unità) – nel nostro Comune nella misura di 181 nuclei familiari – di contro determinerebbe un aumento di circa € 55 per i 1404 nuclei familiari con un unico componente. La Giunta Comunale ha assunto, inoltre, l’impegno di prevedere delle agevolazioni fiscali legati anche alla situazione finanziaria con particolare attenzione ai nuclei familiari composti da più di cinque componenti >>. Tommaso Salerno

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: