Regione: In dieci punti la “rivoluzione” del presidente Crocetta

crocetta-9

Con l’ultima Giunta sono state varate le seguenti proposte di legge che prevedono:

  1- Applicazione art. 23 Statuto Siciliano, ovvero l’istituzione di Sezioni della Corte di Cassazione, Civile e Penale (quella che, nel segno dei padri dell’Autonomia Siciliana, doveva essere l’ “Alta Corte”);
2- Applicazione art. 37 dello Statuto Siciliano, ovvero trattenute delle tasse generate dalle imprese che producono in Sicilia, anziché trasferirle al Tesoro di Roma (si prevede un incasso di 1,5 miliardi di euro);
3- Abolizione provincie, che diventano enti di secondo grado sotto la forma di consorzi (si prevede un risparmio di circa 10 milioni di euro di sole indennità per le cariche elettive);
4- Istituito il “Fondo per la povertà ed occupazione” ed il “salario di sussistenza”, ovvero si prevede di occupare, per 3 mesi, i soggetti disoccupati per la pulizia di strade e spiagge (si partirà con progetti sperimentali per capire se avviare a pieno regime il prossimo anno);
5- Istituito il “Fondo contro le povertà e l’emarginazione“, ovvero un contributo di 5.000 per ogni famiglia che vive al di sotto della soglia di povertà;
6- Abolito il contributo per il mantenimento degli uccelli a Palazzo D’Orleans, pari a 500.000 euro;
7- Soppressione IACP, Istituto Autonome Case Popolari, la competenza passa ai Comuni; Soppressione aziende partecipate da 15 si passa a 5; Aboliti gli ATO, rifiuti e acque; Soppresso CdA dell’Istituto Zooprofilattico;
8- “Trinacria bond“, la Sicilia trasferirà i propri uffici in immobili di sua proprietà a garanzia del pagamento di queste obbligazioni; Si avrà nuova liquidità, svincolata da rapporti bancari e dai trasferimenti del Governo nazionale (con questa manovra circa 500 milioni di euro verranno destinate alle imprese);
  9- Contratto unico per i dirigenti regionali (solo per i segretari generali si prevede un risparmio di circa 500.000 annui) [per esempio: oggi il segretario generale dell’ARS percepisce circa 600.000 euro l’anno, mentre il segretario generale della Presidenza ne percepisce 180.000: è comprensibile?;

Comments
2 Responses to “Regione: In dieci punti la “rivoluzione” del presidente Crocetta”
  1. Anonimo ha detto:

    ce ne vorrebero di piu di queste persone

    "Mi piace"

  2. deluso dall'italia ha detto:

    speriamo sia vero e che questi siano solo i primi 8 punti di migliaia di punti utili a cambiare la sicilia. Questa nostra terra si potrebbe trasformare in una nuova svizzera. Il fatto è che non si crede più a niente finche non si realizzano le cose.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: