Marineo: i consiglieri di opposizione fanno sentire la propria voce

La redazione di Marineo Weblog, nel garantire la pluralità d’ informazione, in un momento così delicato per la congiuntura economica che coinvolge anche il nostro paese, ribadisce la propria imparziale disponibilità ad accoglie e pubblicare tutti gli eventuali documenti, atti, delibere, lettere, comunicati stampa, ecc. che verranno recapitati, da qualsiasi fonte (maggioranza, opposizione, amministrazione, movimenti politici, partiti, ecc.), al seguente indirizzo e-mail:  marineo@email.it

Pertanto, riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa, a firma dei consiglieri di minoranza del consiglio comunale di Marineo.

……… L ‘ A L T R A     V O C E …….

Grazie alla tenacia ed alla partecipazione massiccia dei consiglieri comunali di minoranza (Battaglia, Mancino, Schimmenti, Spinella, Perrone e D’Amato G.), ai quali si sono aggiunti 4 Consiglieri del PD, il Sindaco Franco Ribaudo non ha potuto realizzare il sogno di caricare tutti i Marinesi, suoi elettori e non, di tasse ingiuste per colmare la propria incapacità amministrativa.

Si cari concittadini, il nostro Sindaco ha tentato di fare pagare a tutti la propria tracotanza e la propria arroganza nel non volere adottare gli atti necessari ad una efficiente amministrazione.

Non solo: ha tentato di fare adottare gli atti di imposizione di nuove tasse al Consiglio Comunale, proponendo: l’istituzione dell’addizionale comunale IRPEF, l’aumento delle aliquote IMU anche per la prima casa e l’approvazione di un regolamento per istituire una tassa sui bambini che utilizzano il pulmino per andare a scuola, non assumendosi in prima persona la responsabilità.

Ma nessuno c’è cascato. Nessuno lo ha guardato ed ascoltato come il nuovo Messia: né i suoi avversari politici, né alcuni suoi compagni di partito che da tempo lo hanno “lasciato da solo”. Anzi hanno detto che sarebbe già arrivato il tempo che “togliesse il disturbo”.

E’ stato triste e solitario anche l’ultimo comunicato stampa dell’amministrazione. Ribaudo inveisce contro il consiglio comunale e alla fine respira tentando di mettere le mani in tasca ai cittadini, preparandosi dunque a guidare un esecutivo balneare in pieno autunno. Può guadagnare tempo. Come sempre, sembra finita e invece non finisce mai. Chissà perché. Forse perché è gia finita da tempo. E il resto di questi mesi è solo una fiction di pessimo gusto. Bugiarda e sgradevole. Assistiamo ad una politica ridotta a calcolo e cinismo. Così come tutte le sue manifestazioni sono ridotte ad un diagramma di dati di audience. Marineo è il paese che amo, ci venne detto un tempo. Ma questo squallido epilogo, da bottegai piuttosto che statisti, dimostra che la nostra Marineo qualcuno non l’ha amata mai!

Per fare quadrare i conti gli è rimasto in mano soltanto l’aumento della TARSU, che è un provvedimento dell’Organo Esecutivo. Parafrasando una frase più famosa si potrebbe dire che “chi di munnizza ferisce di munnizza perisce”.

Il nostro Sindaco d’altronde ha un primato: è forse l’unico in Italia che non ha voluto ridurre le spese della politica.

Sin dal primo gennaio di questo anno avrebbe dovuto ridurre il numero degli assessori da 6 a 4, con un risparmio di circa 30.000,00 euro.

I Consiglieri Comunali di minoranza, in uno ai quattro consiglieri del PD (Quartuccio, Pernice, Rocco e Lo Pinto), hanno cercato in tutti i modi possibili di convincerlo ad adottare questa riduzione degli assessori: mozioni, ordini del giorno, modifica dello Statuto. Ma niente: “non c’è surdu peggiu di cu nun voli sentiri”. Poi qualche volta spiegherà ai suoi elettori e a tutti i cittadini le gravose attività esercitate dai 6 assessori fino ad agosto, ed ai  5 assessori dopo le dimissioni del Vice Sindaco Pietro Muratore. Le bugie purtroppo sono per natura così feconde che una ne suole partorire cento.

Ma c’è di più. Nel settore della raccolta differenziata era stato previsto un fabbisogno per il corrente anno di 750.000,00 euro. Come mai il costo è lievitato a 1.016.000,00 euro? Il Sindaco ha detto che principalmente questi 266.000,00 euro di maggiori spese sono state causate dall’aumento del carburante. Qualcun altro avrebbe ironicamente detto: “ Ma non mi faccia ridere”.

Può darsi che la somma originariamente prevista sarebbe stata congrua con una gestione diretta del servizio di raccolta rifiuti, ricorrendo al nolo a freddo dei soli automezzi?  

D’altronde chi assume l’appalto deve includere nel prezzo: la sua organizzazione, il personale, i mezzi, e il proprio utile.

Di queste componenti avremmo avuto solo bisogno dei mezzi a freddo, cioè senza autista, perché l’organizzazione è garantita dai nostri uffici tecnici. Il personale lo abbiamo e se ne serve altro il COINRES, al quale facciamo parte per legge al di là di come la pensa il Sindaco, ce lo fornisce. La componente “utile” sarebbe stato un sicuro guadagno per il Comune. L’unica cosa che rimaneva per assicurare il servizio erano i mezzi da prendere a “nolo freddo”.

Aspettiamo che il bilancio, approvato CON NOTEVOLE RITARDO dalla Giunta, approdi in Consiglio Comunale per valutare le scelte operate.

Marineo 13 novembre 2012

                                                                       I CONSIGLIERI DI MINORANZA

                                             (Battaglia, Schimmenti, Mancino, Spinella, Perrone, D’Amato G.)

Annunci
Comments
12 Responses to “Marineo: i consiglieri di opposizione fanno sentire la propria voce”
  1. Anonimo ha detto:

    Puviredda virità
    Disprezzata sempri sta
    cu cci duna n’ammuttuni
    cu la pigghia a ruzzuluni
    cu la senti a la riversa
    tal che sempri va dispersa

    Mi piace

  2. MATTEO ha detto:

    SI HANNO RAGIONE ……………….MA ESISTE LA MOZIONE DI SFIDUCIA SE AVRANNO IL CORAGGIO DI PRESENTARE UNA MOZIONE DI SFIDUCIA ALLORA POTRANNO PARLARE, MA FINO A QUANDO RIMARRANNO INCOLLATI AL SEDILE (NEANCHE’ SEDIA SI PUO’ DEFINIRE) DEL CONSIGLIO COMUNALE, SARANNO CONSIDERATI SOLTANTO RESPONSABILI DI UNA AGONIA LENTA DI SOFFERENZA CHE STA CAUSANDO SOLTANTO DANNI ECONOMICI CHE NOI CITTADINI DOBBIAMO ANDARE A PAGARE….DOVETE AVERE IL CORAGGIO DI STACCARGLI LA SPINA ….L’ACCANIMENTO TERAPEUTICO NON PORTA ALTRO CHE DANNI.

    Mi piace

  3. Anonimo ha detto:

    ma i cittadini adesso la verità la conoscono. finalmente……

    Mi piace

  4. Anonimo ha detto:

    Il sindaco/assessore al bilancio forse ha qualche problema con la matematica di base (moltiplicazioni e divisioni) Mi spiego meglio:
    A marzo si stima un costo del servizio della raccolta differenziata di € 750.000 per tutto il 2012, ad ottobre il costo di tale servizio viene preventivato in bilancio pari a € 1.016.000 con un aumento di 266.000 euro che il sindaco in consiglio comunale ha giustificato con l’aumento del costo del carburante e della distanza della discarica cioè Siculiana e non Torino (vedi verbale consiglio comunale). Con una semplice divisione si può verificare che ad un costo medio del carburante di € 1,75 si potrebbe comprare maggior carburante pari a 152.000 litri CENTOCINQUANTADUEMILA LITRI. Se un mezzo sfasciato vecchio e a pieno carico, buttandolo a terra consuma 10 Km/l, si puo notare che quel carburante permetterebbe di percorrere 1.520.000 KM (UNMILIONECINQUECENTOVENTIMILA KILOMETRI) Considerato che la discarica si trova a Siculiana e non come già detto a Torino (cioè a 125 Km) si potrebbero fare circa 6100 viaggi ANDATA E RITORNO. A buon intenditore poche parole.
    PS:Facciamo parte del COINRES vedi delibere condanne e recupero credito di ottobre per 180.000 euro

    Mi piace

    • Marinisi DOC ha detto:

      E pensare che il servizio in house ante COINRES al comune costava circa 400.000 € e il paese non era nemmeno cosi sporco… mediatate marinesi meditate avete voluto la bicicletta ed avete pedalato sudato e pedalato ancora ora siamo alal frutta, spero che a maggio si possa essere piu’ riflessivi e ci si possa confrotnare con forze fresche e giovani basta con la vecchia politica basta con i vecchi volponi che ci raggirano sempre con promesse proclami e teatrini televisivi adesso basta ci vuole un vento nuovo speriamo che arrivi in primavera…giovani donne e giovani uomini facciamoci avanti mettiamoci la faccia e proviamo almeno a cambiare a rotta…. Cmq sono curioso di vedere se si ricandidera’ ancora l’attuale sindaco e misurare il suo risultato questo è un indicatore fondamentale per valutare la maturità della nostra piccola ed ancora splendida comunità…

      Mi piace

  5. Anonimo ha detto:

    si arrampica sugli specchi e nessuno dice niente. assuppanu e stannu zitti

    Mi piace

  6. i numeri sono numeri ha detto:

    dal comunicato stampa del sindaco si nota che l’attacco ai consiglieri (rocco lo pinto quartuccio pernice) è caratterizzato dal poco spessore che questi ultimi hanno avuto con i loro candidati nelle ultime elezioni regionali. Bene! E’ tutto chiaro!Ogni rovescio ha la sua medaglia. Adesso però vogliamo parlare del suo attualissimo spessore politico carissimo Signor Sindaco? Ecco la scheda sinottica: Aprile 2008 franco ribaudo era un semplice sindacalista – usciere e L’onorevole Cracolici a Marineo capta 430 consensi, oggi anno 2012 Franco ribaudo sindaco riesce a portare lo stesso identico fieno in cascina, voto in piu voto in meno! Qual’è la differenza? Ribaudo a differenza dell’anno 2008 oggi vive in erezione sulla scena pubblica marinese,tra l’altro gode dell’entourage dei nuovi affiliati ribaudiani che prima non aveva,delle cooperative e di qualche elettore disperato che crede ancora nel Messia. Mi spiega cortesemente statisticamente cosa è cambiato del suo spessore politico? Traina quel che trainava…il verbo al presente è lo stesso del verbo all’imperfetto…quel che ha portato da sindacalista ha portato oggi da sindaco…morale della favola? Ribaudo nenache a suon di numeri capisce ancora il suo fallimento politico. Aspettiamo maggio 2013 per l’iniezione letale,magari a quel punto si sveglia! peppe perrone

    Mi piace

  7. Anonimo ha detto:

    stasera tutti davanti alla tv, inizia lo show!

    Mi piace

    • Anonimo ha detto:

      esiste la possibilità di rivedere l’ultimo intervento del sindaco su tse? so che sono apparse nuove informazioni e non si sa più se è la maggioranza o la minoranza che spara fesserie. credo entrambi.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: