Sport automobilismo: Fabrizio minì è il “re” 18° slalom delle rocche

Fabrizio Minì è il pilota del momento. E’ lui stesso ad incoronarsi il nuovo “re” delle Rocche. Ad una sola settimana di distanza dall’indiscutibile affermazione conquistata ad Alessandria della Rocca (AG), lo scatenato specialista palermitano di Marineo si è ripetuto con uguale determinazione a Novara di Sicilia, iscrivendo per la prima volta il suo nome nel ricco e prestigioso albo d’oro del 18° Slalom delle Rocche, competizione automobilistica ospite tra i monti Nebrodi e Peloritani, nel Messinese, valevole quale quinto appuntamento con l’altrettanto rinomato Challenge Palikè 2012. Una vittoria senza assilli, per il portacolori della Catania Corse e per la sua fedele Radical Prosport Kawasaki, i quali hanno visto svanire già nelle battute iniziali della corsa la possibilità di un vivace duello ravvicinato per il successo finale con lo specialista catanese Giuseppe “Jo” Spoto, costretto a disputare in condizioni non ottimali soltanto la terza manche per una serie di problemi tecnici che hanno afflitto la sua inedita Radical Prosport a motore Suzuki testata per la prima volta alle Rocche di Novara.

Fabrizio Minì ha fatto intendere di non voler comunque lasciare nulla ai suoi avversari, primi tra tutti l’altro catanese Turi Caruso, secondo classificato al traguardo ubicato non lontano da Portella Mandrazzi, ad oltre 1100 metri di quota ed il messinese Francesco Schillace, altro velocissimo artefice della specialità in Sicilia. Non son comunque state tutte “rose e fiori” per il futuro vincitore alle Rocche di Novara di Sicilia. Fabrizio Minì, alla sua quarta affermazione stagionale, ha potuto gioire, alla fine, solamente grazie al tempo globale di 130,98 “punti-penalità” fatto registrare al culmine della prima tra le tre manche cronometrate utili ai fini del risultato finale (negli slalom, com’è noto, non viene considerata la somma dei tempi, come avviene per esempio nelle cronoscalate, bensì il miglior parziale di manche). Nel corso della seconda salita, Minì è stato costretto al ritiro a causa della rottura di un semiasse sulla sua Radical Prosport, inconveniente che non gli ha consentito di schierarsi al via della terza e decisiva salita.

Notevole soddisfazione, per la perfetta riuscita del 18° Slalom delle Rocche (la gara ha visto al traguardo 91 dei 99 piloti schierati al via) è stata espressa dal Team Palikè Palermo, ente promotore dello stesso, nonché dall’amministrazione comunale di Novara di Sicilia al completo, rappresentata dal sindaco Gino Bertolami, che ha concesso il suo alto patrocinio alla corsa. Prossimo appuntamento con lo Challenge Palikè 2012 tra due settimane, l’otto e nove settembre, con il ritorno dello Slalom Città di Sant’Angelo di Brolo, approdato alla sua ottava edizione, sempre sui monti Nebrodi del Messinese. Le iscrizioni in vista dello Slalom Città di Sant’Angelo di Brolo si potranno ricevere sino al 3 settembre.  info: motorzone.it

Annunci
Comments
One Response to “Sport automobilismo: Fabrizio minì è il “re” 18° slalom delle rocche”
  1. Anonimo ha detto:

    Bravo Fabrizio complimenti ad majora

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: